Quanto cibo dare al proprio cane ?

La domanda che molti padroni si pongono è ‘’ quanto cibo dare al mio cane ?’’. La quantità di cibo cambia per vari fattori: dalla taglia, dall’ età, dal movimento o dalla sedentarietà del cane, dalla razza ecc…

Quindi quanto cibo devo dare al cane ?

Di solito, la quantità è scritta dietro alla confezione del cibo, ma sono dati indicativi perché come abbiamo ben detto prima, la razione giornaliera dipende sempre dall’ attività, età ecc… Nel retro della confezione ci sono due valori da tenere in conto che sono fondamentali, l’energia metabolizzabile (ME) e le kilocalorie (kcal). L’energia metabolizzabile indica il valore nutritivo del cibo per cani: maggiore è l’apporto di energia, minore sarà la quantità di cibo di cui avrà bisogno il cane. Il valore di energia metabolizzabile è indicato in kilocalorie per kilogrammi.

Ogni quanto deve mangiare un cane ?

Di solito ci sono tre metodi che il padrone opta:

A volontà:

si lascia la ciotola al cane sempre a disposizione, cosi facendo il cane si gestisce lui la quantità di cibo che gli và. Di solito questa opzione è indicata per cani che non mangiano molto, ovviamente è sconsigliata per cani obesi o voraci.

A tempo:

si mette la ciotola per un ora esempio, e poi la si toglie. Questo metodo è consigliato per cani in fase di addestramento.

Per quantità:

questa è il metodo più utilizzato, ossia dividere la giusta quantità di cibo giornaliera per 2-3 pasti al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *