Quale antiparassitario scegliere e come usarlo ?

Con l’ arrivo della bella stagione il nostro amico peloso deve essere protetto dai vari parassiti che si possono trovare.  Per fortuna sul mercato possiamo trovare tanti antiparassitari, alcuni naturali altri chimici per tener lontani i parassiti dai nostri amici domestici. Vediamo nel dettaglio quale scegliere e come applicarli.

Antiparassitari spot-on

Li possiamo trovare dentro flaconcini o in boccette, che possono essere naturali o chimici, ad esempio l’ olio di neem è un ottimo antiparassitario naturale. Sia chimico che naturale, il prodotto deve essere applicato su varie parti del corpo del cane. Si parte dalla base del collo, in mezzo alle scapole, per poi scendere lungo la schiena, fino all’ attaccatura della coda. Per applicare lo spot on bisogna allargare con le dita il pelo del cane, per poi mettere una giusta quantità di prodotto direttamente sulla cute.

Collari antiparassitari

I collari antiparassitari hanno una durata maggiore rispetto agli spot-on, durano all’ incirca 6 mesi.  Diversamente dagli altri tipi di antiparassitari, il principio attivo è sempre in azione, quindi è sconsigliato toccare spesso il cane senza lavarsi le mani subito. I collari naturali a base di olio di neem durano decisamente di meno, circa 2 mesi e non portano problemi sia per il cane che per le persone se vi entrano in contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *